etna-escursione

Scopri l'Etna: il vulcano più attivo d'Italia

Con una cima a 3300 metri sul livello del mare, l'Etna è il vulcano più attivo d'Italia. Conosciuto per le sue eruzioni infuocate e i suoi vasti crateri, questo monte vulcanico è visitato da migliaia di visitatori ogni anno. Il tour a bordo di un 4x4, l'esperienza della funivia e le esperienze di trekking fino alla cima sono tour davvero speciali, ognuno delle quali offre viste mozzafiato della bellezza naturale siciliane.

Scalare l'Etna

etna italia

La cima dell'Etna è a 3.300 metri. Il punto di partenza della maggior parte dei tour dell'Etna è Torre Del Filosofo, che si trova ad un'altezza di 2.900 metri.

Per arrivare ai 2900 metri, userai una combinazione di auto, funivia e autobus 4x4.

La salita vera e propria inizia da Torre Del Filosofo e a questo punto sentirai sicuramente gli effetti dell'altezza.

Durante l'emozionante scalata, potrai vedere sentieri incontaminati dalla folla, crateri vulcanici, terreni lunari, antiche colate di lava basaltica e molto altro ancora.

Se opti per una visita guidata, potrai anche scoprire la ricca storia dell'Etna e apprezzare meglio la flora e la fauna locali.

Sentieri dell'Etna

Date le sue enormi dimensioni, si può accedere all'Etna da due lati diversi: nord e sud. Ecco uno sguardo approfondito su entrambe le opzioni e su ciò che comportano.

etna escursione

Etna Lato Nord

Sul lato nord dell'Etna puoi raggiungere la piattaforma a 1800 metri sul livello del mare. È qui che si trova la maggior parte delle attrazioni turistiche, compresi gli enormi campi di lava creati in seguito alle esplosioni del passato. Dal momento che 1800 metri è il limite di quanto puoi salire, il lato nord è ideale per i principianti o per coloro che non si sentono a proprio agio con le altezze. Ricorda, non c'è un sentiero per salire oltre i 1800 metri dal lato nord.

etna escursione

Etna Lato Sud

Se hai voglia di avventura e vuoi avvicinarti il più possibile al vulcano, il lato sud dell'Etna è perfetto per te. Qui potrai vedere i crateri da vicino e il fumo costante che proviene dalla cima della montagna. Puoi prendere una macchina fino ai 1800 metri e salire su una funivia da qui per raggiungere i 2500 metri. Da qui, puoi salire su un autobus 4x4 fino a 2900 metri dopo i quali dovrai camminare ancora qualche metro per raggiungere i crateri.

Funivia dell'Etna

  • Una parte della tua esperienza sull'Etna sarà trascorsa a bordo di una funivia! Il modo più veloce ed emozionante per raggiungere il punto iniziale dell'escursione è quello di fare un giro in funivia.
  • Durante l'emozionante corsa, potrai assistere a viste panoramiche mozzafiato della montagna e delle aree circostanti, incluso l'incantevole Parco dell'Etna.
  • La maggior parte dei tour dell'Etna include un giro in funivia quindi non devi preoccuparti di comprare biglietti separati per questa esperienza.

Crateri dell'Etna

etna escursione

L'Etna presenta cinque crateri distinti: il cratere di nord-est, la Voragine, la Bocca Nuova e il complesso craterico di sud-est. Oltre a questi crateri principali, la montagna è anche sede di piccole bocche sui fianchi di crateri più grandi larghi circa 100 metri.

Si ritiene che la prima attività vulcanica dell'Etna sia avvenuta circa 500.000 anni fa, con eruzioni che avvenivano sotto il mare al largo della costa siciliana.

etna-escursione

Quasi 300.000 anni fa, la sezione sud-ovest della cima iniziò a mostrare vulcanismi regolari. In seguito, la zona attiva si spostò verso quello che ancora oggi viene considerato il centro dell'attività vulcanica. Le eruzioni fecero crollare progressivamente la cima e formarono una serie di caldere, modificando per sempre l'aspetto esteriore della montagna. Partecipa a un tour dell'Etna per scoprire altre affascinanti infomrazioni sui crateri e le eruzioni di questa area geologica unica nel suo genere.

Eruzioni dell'Etna

L'Etna è sempre stato un vulcano attivo e le eruzioni sono fenomeni abbastanza frequenti. Il vulcano di recente ha accelerato la frequenza e l'intensità delle eruzioni. L'Etna è attivo dal 2019 e nel gennaio 2021 ha iniziato ad eruttare molto frequentemente. All'inizio ci sono stati parossismi ogni 24 ore, dopo di che l'intervallo è diventato più ampio. A volte ha eruttato ogni due giorni, aumentando la potenza di eruzione con ogni susseguente fenomeno. La mattina del 7 marzo 2021, sotto un cielo piovoso, l'Etna ha scatenato un parossismo che ha creato un'enorme nuvola di cenere e lapilli tali da raggiungere Milo, Riposto e Giarre.

Eruzioni nel febbraio 2021